Dacia Duster prova su strada

Prima di acquistare una qualsiasi automobile è bene fare una prova su strada, per capire quali sensazioni dà la macchina al guidatore.

Senza un test-drive la scelta è basata esclusivamente sull’estetica, sulle brochure e sulle recensioni che si trovano online (utilissime quelle video su youtube da parte delle riviste specializzate).

Ma solo guidare l’auto ti può dare la certezza di fare la scelta giusta per un acquisto che dura anni e da cui poi non è possibile recedere con leggerezza.

Quindi una volta deciso che tra le tante auto la Duster poteva andare bene per noi abbiamo deciso di fare un test drive.

I concessionari non sono mai felicissimi di far provare la macchina, anche se chi prova l’auto è un cliente potenzialmente sicuro. Il primo concessionario in cui avevamo visto la Duster quando abbiamo telefonato per chiedere un test drive (quando siamo andati c’era una bella Duster arancione dedicata a questo) ci ha detto che l’auto era stata venduta, non ne aveva altre e non sapeva quando avrebbe avuto disponibile una Duster per la prova su strada.

Non abbiamo neanche verificato che fosse vero, siamo andati da un altro concessionario che ci ha fatto fare la prova su strada

Test Drive Dacia Duster

La prova su strada è stata fatta su una Dacia Duster Techroad 4X2 1.5 Blue dCi 115cv di un bel colore rosso fusion (un po’ amaranto e un po’ ciliegia).

Dacia Duster Rosso fusion

Anche se non era il mio motore, la prova è comunque significativa per vedere come ci si sente al volante, come sono gli spazi e le reazioni alle asperità della strada.

Dunque siamo partiti con il responsabile della concessionaria accanto e mia moglie dietro, a cui avevo dato istruzioni di concentrarsi sui rumori e sulle vibrazioni.

La prima sensazione che ho avuto mettendomi alla guida della Duster è che il parabrezza fosse troppo stretto, poco spazio tra il cruscotto ed il tettuccio. Probabilmente è in parte vero ed in parte sono fuorviato dall’abitudine al parabrezza della Clio, molto ampio. Comunque questa sensazione sparisce dopo un po’ che si guida.

La leva del cambio (in quel caso a 6 marce, la mia sarà a 5 marce) è piccola ed molto morbida nell’inserire le marce, mi è piaciuta.

La Duster si è rivelata estremamente maneggevole, più di quanto pensassi, e c’è da considerare che per ragioni tecniche molte funzioni della centralina erano disconnesse così come il servosterzo. Quindi guidavo senza servosterzo, ma non me ne sono quasi accorto, le manovre erano comunque morbide e senza bisogno di eccessive sollecitazioni sul volante. Questo è la cosa che più mi ha convinto della Duster.

Il giro non è durato molto e non sono potuto andare su strade dove potessi accelerare un pochino, quindi non ho portato il motore ad alti regimi, e non posso dire se superando i 90 all’ora diventi rumoroso come dicono, ma a 50 all’ora era molto silenzioso, una musica per essere un diesel.

Durante il tragitto ho fatto in modo di prendere tutte le buche 😀 e la risposta non è stata del tutto soddisfacente. Specialmente la mia ospite sul sedile posteriore ne ha risentito.

Però per quanto riguarda il rumore dell’abitacolo siamo rimasti molto soddisfatti: nessuno scricchiolio, nessuna vibrazione, anche prendendo le suddette buche.

L’abitabilità della Duster è buona, davanti si ha una sensazione di spazio, di distanza dal passeggero, anche grazie al bracciolo sul sedile del guidatore, presente di serie dalla versione Prestige in su (ma il bracciolo con scomparto va pagato a parte). Sul sedile posteriore invece lo spazio non è tanto diverso da quello della Clio.

Quando sono rientrato, visto il pallore del responsabile accanto a me, ho evitato di andare a parcheggiare in retromarcia e questo manca al mio test per essere definitivo. Sicuramente vista la diversa altezza della Duster e della Clio le prime volte dovrò imparare a prendere le misure con la nuova auto.

Un test drive positivo, con un bel voto. Non fosse così non sarei andato avanti con l’acquisto.

Chi di voi lettori ha provato una Duster? Quale sono le vostre sensazioni?

Cosa ne pensi? Puoi aggiungere la tua opinione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.